News Bologna, Mihajlovic: “Il peggio forse è passato. Ai medici dico grazie”

| 16/06/2020 18:30

Torna a parlare l’allenatore dei felsinei, Sinisa Mihajlovic, come testimonial dell’AIL (Associazione italiana contro le leucemie,linfomi e mieloma).

Notizie Bologna, Mihajlovic: “Sto ritornando alla normalità

Durante la conferenza stampa di presentazione della campagna dell’Ail Bologna ha parlato proprio l’allenatore dei rossoblù, dopo la leucemia che lo ha colpito: “Sono passati quasi sette mesi dal trapianto. Per ritornare alla normalità ci vuole ancora un anno, poi la malattia dipende da persona a persona.

Elezioni Emilia Romagna Mihajlovic

Non vi nascondo che ci sono stati dei momenti in cui mi sentivo veramente stanco, ora invece faccio 10 km di corsa e alzo i pesi. Non bisogna mai andare oltre, non bisogna esagerare, fare solo quello che ti senti di fare! Prossimi controlli? A settembre e dicembre. Mi sento molto più forte di prima“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan: Gabbia nel mirino di Parma e Bologna

Ancora Mihajlovic: “Fiero di essere uomo immagine dell’AIL

Il tecnico serbo, inoltre, ha continuato la sua intervista dichiarando: “Sono molto felice di rappresentare l’AIL. E’ un riconoscimento importante che mi riempie il cuore di gioia. I medici, gli infermieri e coloro che mi sono stati vicini devo solo ringraziarli per tutto quello che hanno fatto per me. Ci tengo inoltre a ringraziare il dottor Tura e il dottor Cavo. Non c’è soddisfazione più grande che donare il midollo per salvare una vita umana. E’ un sacrificio per chi lo fa, ma è un grande dono per chi lo riceve“.


Continua a leggere