Napoli, De Laurentiis ritrova Sarri: “Mi faceva inca**are, pensava solo ai soldi”

| 15/06/2020 08:00

Ultime Napoli, De Laurentiis attacca Sarri: “Pensa solo ai soldi”

Ultime Napoli – De Laurentiis attacca Sarri | Si ritroveranno in finale Napoli e Juventus, club rivali e che si sono dati battaglia nelle ultime annate in Serie A. Lo scorso anno la distanza è stata maggiore, ma nel triennio di Sarri le battaglie in classifica sono durate di più, in particolar modo nell’ultimo anno con lo stesso tecnico. A parlare di Sarri è il patron del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, che non ha utilizzato parole dolci sul suo vecchio allenatore. Secondo lo stesso presidente azzurro, che ha rilasciato una lunga intervista ai colleghi del Corriere dello Sport, il tecnico di Figline avrebbe badato solo alla questione soldi: “Mi costrinse a dirgli addio. Veniva fuori sempre con la questione volgare dei soldi, mi fece inca***re. Il nostro contratto diceva che c’erano ancora due anni, a febbraio mi disse di andare da lui in Toscana. Parlammo di molte cose, ma mai di divorzio. Fino all’ultimo avevo incertezza, non sapevo come sarebbe andata, diede disturbo alla società”.

News Napoli: De Laurentiis sull’addio di Sarri prima, di Ancelotti poi

ultime napoli gattuso ancelotti

Ha parlato di Maurizio Sarri nella sua lunga intervista, ma anche di Carlo Ancelotti e di Rino Gattuso. In totale apertura, Aurelio De Laurentiis ha spiegato le sue scelte: “Scelsi Sarri, nonostante tutti fossero contro. Successe anche con Cavani, Mazzarri, Higuain, Benitez… Tappezzarono la città di striscioni contro di me”.

Su Ancelotti:Non so se fu la scelta giusta prenderlo. La nostra amicizia è enorme, ma il calcio a Napoli è un’altra cosa, forse non era adatto per quello che volevamo. Magari potevamo già chiudere dopo il primo anno. Dovevo dirgli: ‘Carlo, meglio finirla qui’.”

Su Gattuso: “Lo conobbi grazie a Carlo (Ancelotti, ndr), parlammo tre ore di fila. Che persona splendida, me lo ero immaginato diverso. Dopo il disguido sul ritiro gli telefonai dicendo: ‘Rino stai buono e calmo. Non prendere nessuna decisione se ti chiamano, stai fermo’. Invitai Ancelotti a cena dopo la vittoria in Champions. Conserviamo la nostra amicizia, andiamo avanti”. 

calciomercato napoli rinnovo gattuso


Continua a leggere