Brescia, Cellino: “Balotelli era il nostro grande sogno. Tonali vuole restare in Italia”

| 15/06/2020 17:00

Brescia Cellino Balotelli Tonali | Intrercettato dai microfoni di Gr Parlamento, Massimo Cellino ha parlato del futuro del Brescia, della situazione legata a Mario Balotelli e delle voci di calciomercato intorno a Sandro Tonali.

brescia balotelli juventus

Brescia, Cellino: “Balotelli era il nostro sogno più grande”

E’ parso deluso e amareggiato Massimo Cellino a Gr Parlamento circa la delicata situazione di Mario Balotelli e sulla salvezza del Brescia.

“Succede quello che volete vedere. Non succede nulla, succede solo che ci sono tanti giocatori che hanno una forma fisica buona e che non vanno a finire sui giornali tutti i giorni. Il Brescia è una società che si sta leccando le ferite. Abbiamo fatto un grosso sacrificio economico per fare un contratto a Balotelli, era il nostro grande sogno”.

Salvezza?Ci credo, ma non molto. La verità è che Diego Lopez e il 60% della squadra ci credono ardentemente, quindi devo farlo anche io“.

Leggi anche – Serie A, la stagione 2020/21 inizierà il 12 settembre

calciomercato inter tonali

Cellino su Tonali: “Vu0le restare in Italia ma ad oggi solo sondaggi”

Massimo Cellino, poi, si è soffermato sulla possibile cessione di Sandro Tonali, ad oggi conteso perlopiù da Juventus e Inter ma con grandi estimatori anche all’estero.

Le valutazioni le fa il mercato, fino a questo momento c’è stato solo qualche sondaggio e niente di più. Adesso è complicato parlarne, dopo tutto quello che è accaduto con l’emergenza sanitaria. Sia Juventus che Inter me l’hanno chiesto ma non sono le uniche. Vuole restare in Italia e lo asseconderemo, questo è sicuro. Un’altra cosa certa è che non mi piacciono le contropartite o i vari tipi di scambi, non chiediamo l’elemosina“.


Continua a leggere