Roma, la Top 11 delle cessioni di Pallotta: una grande squadra da Champions (FOCUS CM24)

| 13/06/2020 13:15

Calciomercato Roma, la Top 11 delle cessioni di Pallotta: esce fuori uno dei migliori team d’Europa

Calcio mercato Roma Pallotta Top 11 cessioni | Tra James Pallotta e Roma non c’è mai stato feeling. Il patron statunitense è da sempre stato criticato in questi anni di gestione del club giallorosso. Tante le cessioni di rilievo e l’addio di Francesco Totti che non sarà mai mandato giù da ogni tifoso della Roma. Intanto, in questi 8 anni di presidenza, Pallotta ha davvero totalizzato una serie di cessioni importanti che non passano inosservate. Mettendo su una Top 11 di cessioni, infatti, esce fuori una grande squadra formato Champions League che ripensandoci farà perdere le staffe ancor di più ai tifosi giallorossi.

Cessione Roma Pallotta Friedkin

LEGGI ANCHE >>> Roma, Pallotta cerca nuovi investitori

Roma, la Top 11 delle cessioni di Pallotta: una grande squadra da Champions (FOCUS CM24)

L’ufficialità di James Pallotta come presidente della Roma arriva nell’estate 2012, ma già dall’aprile 2011 la cordata statunitense aveva acquisito il 60% del club. Tante le cessioni di valore del club che in 8 anni ha incassato molti milioni, ma probabilmente troppi campioni sono stati lasciati andare via facilmente. Calciomercato24.com ha provato a mettere su una top 11 di cesisoni di grande livello. Vediamo la rosa, la Top 11 e anche la possibile panchina di cessioni dell’era James Pallotta.

Rosa cessioni Roma di James Pallotta

  • Portieri: Alisson, Skorupski, Szczesny;
  • Difensori: Rudiger, Manolas, Benatia, Marquinhos, Romagnoli, Kjaer, Castan, Jedvaj, Emerson Palmieri, Mario Rui, Bruno Peres, Dodò.
  • Centrocampisti: Strootman, Nainggolan, Paredes, Pjanic;
  • Attaccanti: Salah, Iago Falque, Sanabria, Ljajic, Lamela, Gervinho, Osvaldo, El Shaarawy.
  • Allenatori: Luis Enrique, Rudi Garcia, Luciano Spalletti.

Roma, Top 11 cessioni Pallotta

ROMA (3-4-3): Alisson; Romagnoli, Manolas, Marquinhos; Emerson Palmieri, Pjanic, Nainggolan, Lamela; El Shaarawy, Salah, Gervinho.

Panchina: Szczesny, Benatia, Rudiger, Kjaer, Mario Rui, Bruno Peres, Strootman, Paredes, Iago Falque, Ljajic, Osvaldo, Sanabria. Allenatore: Luis Enrique.

Premier taglio stipendi


Continua a leggere