Calciomercato Roma, Petrachi: “Zaniolo e Pellegrini non sono in vendita”

| 09/06/2020 14:00

Calciomercato Roma Petrachi | Il calciomercato della Roma potrebbe essere più ristretto di quanto previsto e non sono escluse cessioni eccellenti. I conti non sono positivi e la società giallorossa potrebbe ridimensionare sensibilmente il proprio budget. Gianluca Petrachi, direttore sportivo della Roma, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport in cui ha parlato del prossimo calciomercato.

Petrachi

Calciomercato Roma, Petrachi: “Zaniolo non è in vendita. Pellegrini? Decide lui”

La cessione di Nicolò Zaniolo infiammerà il mercato giallorosso. E’ seguito dalla Juventus soprattutto, ma anche da top club europei.

Farò di tutto per trattenerlo e credo che la linea sia quella. Il calciomercato ti mette davanti a tante difficioltà, ma la volontà è di tenere i nostri big. Rappresenta il calciatore che emoziona per antonomasia”.

Pellegrini?Discorso simile a quello per Zaniolo anche se qui c’è di mezzo una clausola rescissoria. E’ molto legato alla Roma ma se dovessero pagare la clausola e lui deciderà di andar via, non potremmo far nulla“.

Mkhytarian e Smalling?Sono dei vincenti, lo testimoniano dei numeri. Loro e le proprie famiglie sono felici di essere a Roma e vogliono restare. Se riusciremo a trattenerli, lo vedremo più avanti“.

Leggi anche – Roma, la Juve vuole Under e Cristante

calciomercato roma petrachi

Petrachi: “Kean non è nei nostri parametri. Per Pedro bisogna attendere”

Moise Kean, ex attaccante della Juventus, attualmente all’Everton, è stato accostato alla società giallorossa ma Petrachi ha ben chiarito la situazione.

“Reputo sia ottimo ma non rientra nei nostri piani. Cengiz è un talento vero, vedremo cosa accadrà. E’ uno che rompe gli equilibri e lo volevo già al Torino. Ci sono molte squadre interessate a lui, prematuro parlarne ora”.

Pedro?Io valuto quelle proposte, ma bisogna stare attenti. E’ un campionato monco che non ha dato risposte definitive“.

Scambi con la Juve?Non sento Paratici da gennaio. Non ci ha proposto né Mandragora né Rugani, sono voci infondate perché non rientrano nei nostri parametri“.

Florenzi e Zappacosta?L’agente di Alessandro ci ha detto che ci sono due club interessati e stiamo valutando la sua cessione. Davide è stato sfortunato. Ci siamo presi del tempo per valutarlo in questi due mesi nei quali troverà il suo spazio. Valuteremo se riscattarlo.


Continua a leggere