ULTIM’ORA – Serie A, il Consiglio Federale conferma il ‘Piano B’: playoff in caso di stop

| 08/06/2020 14:30

Serie A Consiglio Federale Playoff | Manca poco più di una settimana alla ripresa della Serie A. Oggi si è riunito il Consiglio Federale che ha deciso le modalità di prosieguo della stagione in caso di nuovo stop. Come precedentemente previsto, saranno i playoff e playout a decidere chi vincerà lo Scudetto e quali squadre retrocederanno in Serie B.

figc gravina serie a

Serie A: la decisione ufficiale del Consiglio Federale

Stando a quanto appreso in anteprima da Sky Sport, in caso di nuovo stop dovuto ad una nuova ondata di contagi per il Coronavirus, la Serie A si concluderà attraverso i playoff e i playout. E’ quanto deciso dal Consiglio Federale (con la maggioranza di 18 voti a favore e 3 contrari) riunitosi in mattinata per decidere le sorti del calcio italiano. Se non sarà possibile chiudere il campionato anche nella seconda modalità, sarà l’algoritmo proposto da Gabriele Gravina a decidere come si concluderà la Serie A.

Niente blocco alle retrocessioni, dunque, in caso di stop: anche il Benevento può esultare e attendere la fine del campionato per tornare in Serie A.

Leggi anche – Coppa Italia, quando si gioca? Manca ancora la deroga del Governo

ripresa serie b stadi

Serie C: Monza, Reggina e Vicenza promosse in Serie B. Il calcio femminile non riparte

In Consiglio sono state prese anche decisioni molto importanti per le serie minori. In Serie C possono festeggiare Monza, Reggina e Vicenza che, dopo momenti di indecisione, sono state promosse in Serie B. Si è votato contro il blocco delle retrocessioni, dunque, che hanno permesso alle prime classificate dei tre gironi di Serie C, di salire in serie cadetta senza scendere ulteriormente in campo. Playoff e playout decideranno, invece, la quarta promossa in Serie B e le retrocessioni in Serie D: solo le ultime in classifica sono già retrocesse.

Decisioni importanti sono arrivate anche per il calcio femminile. Non ripartirà nemmeno la Serie A Femminile, dopo il Consiglio Federale di oggi. C’è da attendere solo le ufficialità di promozioni dalla Serie B e retrocessioni in Serie A.


Continua a leggere