Brescia, Lopez: “Balotelli mi ha deluso, ha preso una strada diversa dalla nostra”

| 06/06/2020 13:00

Brescia Lopez Balotelli | Tensione, vie legali e infine accordo per l’addio di Balotelli al Brescia. Tra Mario e il club della sua città è finita molto prima del previsto la storia d’amore. Ancora una volta, si racconta, per le regole non seguite dall’attaccante che in carriera ha vissuto tantissimi momenti simili.

Brescia, Diego Lopez: “Balotelli mi ha profondamente deluso”

L’addio di Mario Balotelli al Brescia è ormai questione di tempo. A giorni arriverà il comunicato ufficiale delle “Rondinelle” che dirà addio al suo numero 45. A parlarne è anche Diego Lopez, allenatore del Brescia che ai microfoni del Corriere della Sera ha mostrato tutta la sua insoddisfazione per il mancato cambiamento di SuperMario.

“Siamo quello che facciamo, non quello che scriviamo o diciamo. La squadra ha preso una strada. Mario un’altra. Pensavo che giocando nella sua città potesse dare tanto. Doveva fare di più, molto di più. Mi sono speso molto per lui, è normale che sia deluso”.

Leggi anche – Brescia, ecco com’è la questione Balotelli

Balotelli

Balotelli: rescissione consensuale o licenziamento per giusta causa?

Massimo Cellino e l’intera società non hanno affatto digerito i comportamenti di Mario Balotelli che non si è presentato agli allenamenti individuali. Si è andati allo scontro: rescissione consensuale o licenziamento per giusta causa? E’ qui lo scontro principale. Nei giorni scorsi Cellino avrebbe voluto a tutti i costi licenziare Mario per i “danni” provocati al club mentre il calciatore avrebbe voluto un indennizzo. Alla fine si potrebbe optare per la rescissione consensuale per evitare conseguenze legali.


Continua a leggere