Il bollettino della Protezione Civile di oggi domenica 31 maggio

| 31/05/2020 17:45

La Protezione Civile sta per sciorinare i dati giornalieri rispetto all’emergenza coronavirus: monitorare l’andamento della curva epidemiologica è importante anche per valutare i rischi attinenti all’inizio della fase 3.

I dati della Protezione Civile di Borrelli

Non è una sorta di liberi tutti, ma le nostre abitudini assomiglieranno sempre più a quelle passate, potendo spostarci da una regione all’altra senza bisogno di autocertificazione. Nel corso di giugno poi sono previste una serie di riaperture per altre attività lavorative e ludiche, per cui monitorare il livello di pressione sugli ospedali ed al tempo stesso il movimento del contagio è cruciale ai fini della corretta individuazione delle tempistiche.

bollettino protezione civile 12 maggio

Confermato il calo dell’affollamento nelle strutture sanitarie: in terapia intensiva ci sono ad oggi 435 persone, 15 in meno rispetto a 24 ore fa. I pazienti ricoverati con sintomi sono 6.387, 293 meno di ieri. Sono invece 35.253 persone (-1308 rispetto a ieri), le persone in isolamento domiciliare. Purtroppo il numero di morti resta ancora alto: nelle ultime 24 ore sono sono decedute 75 persone (ieri le vittime erano state 111), arrivando a un totale di decessi 33.415.

Preoccupano ancora i dati in Lombardia

Per quanto riguarda l’andamento dei contagi, seppur in diminuzione, la differenza tra la Lombardia e le altre Regioni è ancora marcata. Dei 355 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 210 nuovi positivi (il 59,1% dei nuovi contagi). Il totale dei positivi in italia attualmente è di 42.075 persone.

coronavirus bollettino 21 maggio


Continua a leggere