Il bollettino della Protezione Civile di oggi sabato 30 maggio

| 30/05/2020 17:40

Come ogni giorno siamo in attesa del bollettino della Protezione Civile. A quasi un mese dall’inizio della fase 2, la curva epidemiologica non ha subito scossoni nonostante l’allentamento delle misure di distanziamento sociale. Preoccupa tuttavia la differenza ancora marcata tra alcune aree del paese.

I dati della Protezione Civile di Borrelli

Contenuta l’emergenza sanitaria, o meglio nella speranza che attualmente il sistema degli ospedali possa far fronte ad un’emergenza di tale portata, si guarda al futuro, provando a risollevare il paese anche dal punto di vista economico. Presto, stando a sentire il premier Conte, potrebbe cominciare la famosa fase 3: la circolazione riprenderà in maniera libera. Ma tra quali regioni? La Lombardia versa in condizioni ancora preoccupanti: mentre alcune Regioni, come la Puglia, si sono dette pronte ad “accogliere” i lombardi, vi sono altre decisamente più prudenti, come Campania e Sardegna, che chiedono al Governo una sorta di “isolamento” per le zone più colpite.

I dati di oggi vedono allargarsi ancora di più la forbice: anzi la Lombardia “traina” quello che oggi è stato un aumento del trend delle vittime. Dei 111 decessi nelle ultime 24 ore, 67 provengono proprio dalla Regione guidata da Fontana. Stesso discorso per i nuovi positivi: dei 416 tamponi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 221 nuovi contagi.

coronavirus bollettino 21 maggio

Si allarga il divario tra la Lombardia e le altre Regioni

D’altro canto invece oggi per la prima volta sono 11 le regioni senza nemmeno una vittima: si tratta di Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sardegna. E si registra una sola vittima nelle Marche e una in Sicilia.

Prosegue il calo generale della pressione sulle strutture ospedaliere:ad oggi 450 persone si trovano in terapia intensiva (-25 rispetto a ieri). I ricoverati con sintomi sono 6.680 (-414 rispetto a 24 ore fa). Sono invece 36.561 i contagiati in isolamento presso il proprio domicilio (con un calo di 2.045).

bollettino protezione civile 12 maggio

 

 


Continua a leggere