UFFICIALE – Serbia, dal 1 giugno i tifosi tornano allo stadio

| 29/05/2020 11:30

Coronavirus, in Serbia si riaprono le porte ai tifosi per le partite di calcio

Coronavirus Serbia campionato calcio porte aperte | L’emergenza Coronavirus ha fermato tutto il mondo. Il calcio si è stoppato e ha poi deciso di ripartire in diverse Nazioni. Intanto, in Serbia, si torna a giocare oggi dopo due mesi. La situazione nel paese è molto sotto controllo. Solo poco più di 10 mila contagi e meno di 300 decessi in questi mesi. La Serbia pare sia riuscita ad arginare il pericolo. Intanto, con la ripresa del calcio, si pensa anche ai tifosi. Nel campionato serbo i supporter potranno addirittura tornare allo stadio, ma nel rispetto delle norme imposte dal Governo.

UFFICIALE – Serbia, dal 1 giugno i tifosi tornano allo stadio

Mentre la Bundesliga è ripartita, la Seria A e si prepara e la Ligue 1 ha chiuso i battenti, in Serbia riparte il campionato e con loro ci saranno anche i tifosi. Gli appassionati potranno seguire la propria squadra del cuore direttamente dagli stadi che saranno a porte aperte dal 1 giugno. Arriva l’ufficialità della decisione presa dal Governo serbo. In Serbia, i tifosi tornano ai propri stadi ma dovranno tutti rispettare la distanza di 1 metro tra loro sugli spalti. In caso contrario il Governo prenderà nuovi provvedimenti. Nel paese è stata usata la stessa linea per tutti gli eventi sportivi in programma dal 1 giugno in poi.


Continua a leggere