Coronavirus Lombardia, la denuncia del Fatto Quotidiano: taroccano così i dati sui contagi

| 29/05/2020 11:00

Coronavirus Lombardia, accuse contro la regione per aver mentito sui numeri per riaprire

Coronavirus Lombardia contagi dati falsi | Scandalo in Lombardia in merito all’emergenza Coronavirus. Mentre l’Italia è in fase di ripresa nella lotta al Covid 19, arrivano le gravi accuse rivolte alla Lombardia, unica regione d’Italia che ancora oggi ha un dato elevato di contagi e deceduti. La metà o più della metà dei positivi di ogni giorno continua a registrarsi tutta nella regione lombarda. Ora però scoppia il caos per le accuse della Fondazione Gimbe. Accuse gravi rivolte alla Lombardia che pare abbia falsificato i dati dei contagi per poter ripartire in concomitanza delle altre regioni. Ora arriva anche la spiegazione del Fatto Quotidiano che denuncia l’accaduto.

lombardia piano ripartenza coronavirus

Coronavirus Lombardia, la denuncia del Fatto Quotidiano: taroccano così i dati sui contagi

Il Fatto Quotidiano denuncia quanto accaduto in Lombardia in merito alla questione dati sui contagi. Per il noto quotidiano, in questi mesi ci sono state fin troppe cose sospette in merito ai dati su dimessi/guariti, nuovi casi di contagio ecc. Pare che la regione della Lombardia voglia mantenere tutto sotto un certo numero per avere la possibilità di ripartire e non tornare in quarantena come unica regione. Intanto, aumentano le denunce verso le Ats che pare stiano fermando i privati nei test sierologici. Il motivo è semplice, per ogni persona positiva ai test, bisognerà poi fare il tampone per scoprire se in quel momento la persona è contagiata e il numero sarebbe molto più alto di quelli rivelati al momento.


Continua a leggere