Notizie Inter, Moratti ricorda Simoni: “Gli fu impedito di vincere lo scudetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Mister Gigi Simoni è scomparso questo pomeriggio dopo una lunga degenza. Nel rivolgergli il suo saluto Massimo Moratti ha ricordato quelle che sono state le ingiustizie sportive da lui subite.

Ultime Inter, Moratti elogia Simoni

Gli fu impedito di vincere uno scudetto che aveva meritato“: ed è subito polemica. Le parole sono dell’ex presidente dell’Inter e sono rivolte al compianto allenatore, scomparso venerdì 22 maggio. Il commiato di Moratti è riferito dall’ANSA: “Grande protagonista della storia nerazzurra: ha vinto una coppa europea molto importante. Allenatore gentiluomo verso il quale sentivo grande stima e affetto. Poco fa la moglie mi ha avvisato della sua morte a mezzo telefono, ho provato un grande dolore“.

Il riferimento è chiaramente al campionato 97/98, quello del famoso rigore su Ronaldo. In quell’anno comunque i nerazzurri riuscirono a conquistare un trofeo: al Parco dei Principi di Parigi, Ronaldo e compagni batterono la Lazio 3-0 vincendo così la Coppa UEFA.

inter moratti agnelli

I messaggi rivolti a Simoni

Praticamente tutto il mondo del calcio si è fermato quest’oggi per ricordare il compianto allenatore, che nella sua carriera ha allenato tra le altre Inter, Napoli, Lazio, Torino, Genoa e tanti altri club italiani. All’estero ha guidato i bulgari del CSKA Sofia. E da tutti è arrivato un saluto. Anche le istituzioni hanno reso il proprio omaggio al tecnico. “Ci ha lasciati un grande uomo di calcio, serio e appassionato. Simoni si e’ contraddistinto, in tutte le categorie che ha allenato, per professionalita’ e correttezza. Tecnico gentiluomo, dai toni sempre garbati“, ha detto di lui il presidente della FIGC Gabriele Gravina.

gigi simoni morto