Coronavirus, Speranza sugli spostamenti: “Consentiti solo tra alcune regioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Coronavirus, Speranza concederà gli spostamenti per regione: ecco come funzionerà

Coronavirus – Speranza sugli spostamenti | E’ una fase in cui l’Italia tenta di riprendere le proprie attività dopo l’epidemia del Coronavirus, ma gli spostamenti saranno ancora limitati. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha parlato proprio a tal proposito, con la libera circolazione che potrebbe arrivare a partire dal 3 giugno. Un discorso che ovviamente non prevede tutte le regioni italiane. Le zone rosse continuano ad esserci, motivo per cui toccherà agire con estrema prudenza.

Coronavirus, in Italia sarà consentito spostarsi dal 3 giugno: le regioni con lo stesso indice di contagio, potranno aprire i confini

Stando a quanto riportato dai colleghi de La Repubblica, è molto precisa l’idea che verrà fuori da qui in avanti per le regioni dell’Italia: gli spostamenti saranno consentiti solo tra quelle regioni che hanno una curva di contagi simile. Di conseguenza, per quel riguarda la Lombardia, l’Umbria e il Molise, che registrano lo stesso livello di contagio del virus, potrebbero ricevere il via libera sugli spostamenti all’interno delle loro regioni. Dunque, i lombardi potranno scendere nelle due regioni, e viceversa.

Per arrivare ad una decisione definitiva, toccherà attendere ancora un po’, attraverso gli esiti del monitoraggio che si vive all’interno delle stesse regioni. Il Ministro Boccia, già nella giornata di ieri, aveva annunciato: “Se una regione è a basso rischio, probabilmente sarà consentito lo spostamento. Se è ad alto rischio, di sicuro non potrà ricevere ingressi da altre regioni. Ma speriamo non sia così”.

coronavirus, speranza