Renzi minaccia Conte: “Un altro governo si trova in 15 minuti”

| 21/05/2020 09:31

Ieri Matteo Renzi ha salvato il II governo Conte, votando “no” assieme ai suoi contro la mozione di sfiducia verso il Guardasigilli Alfonso Bonafede. Tuttavia la questione resta aperta, anche a sentire la minaccia dell’ex presidente del consiglio.

Renzi contro Conte, il governo è salvo (per ora)

Una crisi oggi farebbe male al Paese“, ammette il leader di Italia Viva. Che non ha votato a favore della sfiducia a Bonafede, pur pensando che il Guardasigilli abbia sbagliato. “Il lockdown è appena finito, la disoccupazione salirà al 15%, sarebbe stato irresponsabile aprire una crisi al buio“, aggiunge. Ma ai microfoni di Repubblica, che gli chiede cosa accadrà adesso, risponde perentorio: “Premesso che non si va a votare per 3 anni, in questo Parlamento la maggioranza si forma in un quarto d’ora, ma non mi interessa arrivare lì“. Dopo Mattarella, un altro attaco diretto all’attuale Primo Ministro.

Esattamente come successo con Salvini quindi, anche questo governo può cambiare facilmente pur restando con le stesse Camere. “Anche questa volta, come ad agosto per mandarlo a casa, siamo stati decisivi. Non mi frega nulla di posti di sottogoverno, ma devono capire senza di noi non c’è maggioranza“, conclude Renzi.

Le soluzioni di Renzi

Ora bisogna guardare al futuro: “Ci sarà un problema occupazionale. Bisogna sbloccare i cantieri quanto prima. E ripartire dalla scuola, è inconcepibile che i ragazzi non sappiano ancora come dare la maturità. Quando dicevo riapriamo tutto mi davano del pazzo, adesso dico riapriamo le scuole“.

conte europa turismo

 


Continua a leggere