Chiellini perdona Suarez: “Fiero di essere un figlio di migno**a”

| 21/05/2020 15:15

Chiellini racconta il morso di Suarez: “Gli dissi che non doveva chiedermi scusa: il calcio è questo”

Chiellini perdona Suarez | Sono giorni caldi, forse troppo bollenti, quelli intorno a Giorgio Chiellini. Ha creato diverse polemiche il suo libro, all’interno del quale affronta argomenti senza troppi peli sulla lingua. “Bisogna raccontare la verità” dice lo stesso Chiellini e appunto, il capitano della Juventus e della Nazionale, racconta quell’aneddoto che lo vide protagonista contro l’Uruguay di Luis Suarez, calciatore con cui si accese un diverbio molto particolare: l’attaccante del Barcellona diede un vero e proprio morso sulla spalla di Chiellini. Giorgio, ad oggi, perdona e comprende il gesto.

Chiellini sul calcio: “Bisogna essere maliziosi, funziona così: anche io sono un figlio di migno**a”

chiellini suarez

All’interno della sua autobiografia, c’è uno stralcio che riportano i colleghi di Calciomercato.it, che riguarda la vicenda che vide protagonisti, appunto, Chiellini e Suarez. Il difensore bianconero prova quasi ammirazione nel gesto subito: “Lui rappresenta il classico ragazzo di strada, che usa i difensori avversari come delle sponde, come si fa nei campetti da ragazzino. Ammiro la sua malizia, se la perdesse, non sarebbe più così forte”. Il centrale della Juventus racconta come andò in quel match: “Marcai Cavani, la sfida con lui fu piena di contatti. Suarez andò oltre, ma in fondo fu una strategia di contatto, che è poi anche la mia: ci somigliamo molto, a me piace incontrare avversari così. Qualche giorno dopo ci parlammo, gli dissi che non aveva nulla di cui scusarsi. Anche io sono un figlio di migno**a e ne vado fiero: funziona così nel calcio, per me non sono neanche scorrettezze.

chiellini suarez


Continua a leggere