Coronavirus, il vaccino funziona: la prova negli USA

| 18/05/2020 16:55

Il Vaccino per il Coronavirus è quasi realtà. L’azienda statunitense “Moderna” ha divulgato i primi risultati relativi alle sperimentazioni per il vaccino anti Covid 19, definendoli come “positivi”. In questa fase si è dimostrato che le persone aderenti allo studio hanno sviluppato anticorpi analoghi ai pazienti guariti dal Coronavirus. Il vaccino allo studio risulta essere “ben tollerato e sicuro” senza particolari effetti collaterali.

Vaccino Coronavirus, a breve la fase due

trump coronavirus immunità di gregge

Moderna, che sta sperimentando l’immunizzazione in collaborazione con l’Istituto nazionale delle allergie delle malattie infettive guidato da Anthony Fauci, procederà con  la ‘fase 2’ della sperimentazione.

L’obiettivo è creare un meccanismo di difesa per l’organismo, ma servirà ancora del tempo per verificare questi risultati disponibili in un numero esiguo di persone.

Nel mondo sono oltre dieci gli istituti di ricerca che stanno lavorando intensamente per trovare una cura contro il Covid 19. Secondo quanto riportato dalla prestigiosa rivista Nature, la cifra toccherebbe addirittura quota settanta, considerando i laboratori indipendenti. In Europa, lo studio più rilevante è portato avanti dai ricercatori dell’Università di Oxford e dell’Imperial College di Londra in collaborazione con l’azienda di Pomezia Advent-Irbm.

I tempi per il vaccino

Gli studiosi puntano ad usare il vaccino entro l’estate e non si esclude che il prodotto sia pronto a settembre. Ora gli esperti e governi di ogni nazione devono riunirsi e stilare un protocollo comune e quanto più universale possibile relativo all’acquisizione ed alla somministrazione delle dosi, iniziando dalle categorie più a rischio.

speanza

 


Continua a leggere