Serie A, Spadafora: “Massima disponibilità a riprendere il 18. Pronti a rivedere la regola dell’isolamento”

| 15/05/2020 22:00

Serie A Spadafora Protocollo | La Serie A si avvicina alla ripartenza ma prima di ricominciare ci sarà bisogno di maggior chiarezza sul protocollo da mettere in atto. Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, ha parlato di questo e degli allenamenti di squadra che ricominceranno lunedì.

spadafora serie a

Serie A, Spadafora: “Ok alla ripresa, importante seguire le regole”

Ospite a Stasera Italia su Rete 4, il Ministro Spadafora ha fatto il punto della situazione sul protocollo, gli allenamenti e la ripresa della Serie A.

“Il 18 torneranno possibili gli allenamenti di squadra. Saranno un po’ diversi rispetto a quelli normali perché ci si allenerà a distanza, almeno per le prime due settimane. L’altra notizia importante è tutto il mondo dello sport di base, potranno riaprire la loro attività dal 25 maggio. Voglio rassicurare che il protocollo previsto per queste strutture non è irrealizzabile perché parliamo sempre di distanziamento sociale”.

Serie A?Ci sono difficoltà ad attuare il protocollo per la ripresa. Ma è stato ideato mesi fa da FIGC, Lega Calcio e Dal Pino. Se la FIGC ritiene che non ci siano le condizioni per autoisolarsi, va bene, si adottino le regole degli altri sport di squadra, purché rispettano le regole minime degli altri sport. Se tutto viene rispettato non vedo perché non si dovrebbe ripartire il 13 giugno: da parte mia c’è massima disponibilità“.

Leggi anche – Serie A, Gravina lascia aperta l’ipotesi playoff

serie a spadafora

Spadafora: “Rivediamo la regola dell’autoisolamento”

Il Ministro dello Sport, poi, si è soffermato sulle regole del protocollo sull’eventualità di trovare dei contagi.

“Se la curva epidemiologica migliorerà nei prossimi dieci giorni, da parte nostra c’è la massima disponibilità a rivedere la regola che impone l’isolamento per tutta la squadra con un caso positivo. Da parte nostra non ci sarà alcun ostruzionismo”.


Continua a leggere