Libero, Feltri attacca ancora il Sud: “Meridione arretrato in ogni campo. Conte odia il Nord”

| 15/05/2020 17:00

Coronavirus Italia, Feltri schock contro i meridionali

Coronavirus Italia Feltri attacca meridionali | Non finisce la discriminazione tra Sud e Nord per Vittorio Feltri. Il noto giornalista e direttore del quotidiano Libero, ha attaccato duramente ancora i meridionali. Continuano le dichiarazioni choc del giornalista riguardo alcune tematiche, come quelle lavorative, ma non solo.

feltri

Libero, Feltri attacca ancora il Sud: “Meridione arretrato in ogni campo”

In questo periodo di lotta al Coronavirus, l’Italia è sembrata unita più che mai. Non sono mancate però le dichiarazioni choc con continui attacchi tra nord contro sud e viceversa. Intanto, uno di questi personaggi maggiormente discussi è stato Vittorio Feltri. Il giornalista e direttore di Libero ha attaccato continuamente i meridionali e il Sud Italia. In particolare l’aspetto economico. Non solo però. Perché Feltri in queste ultime ore, in un suo editoriale, ha spiegato come il Meridione sia arretrato in ogni campo rispetto al Nord.  Duro attacco al Governo, per il giornalista c’è l’intenzione di impoverire il Nord e arricchire il Sud. Infine, arrivano i complimenti ironici alle varie mafie come camorra, ‘ndrangheta ecc, nel gestire gli affari meglio dello Stato. In ballo viene chiamato il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte. Feltri ha attaccato il Premier italiano dicendo che per lui Conte detesti la Lombardia e il Veneto e cerchi di abbassare il livello di queste regioni.

coronavirus feltri


Continua a leggere