Coronavirus Italia, Fase 2: dal 18 maggio riaprono bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri

| 15/05/2020 23:00

Coronavirus Italia Fase 2 Riaperture | La Fase 2 entra ancora di più nel vivo. A partire da lunedì torneranno a riaprire anche tutte le attività commerciali finora chiuse perché a stretto contatto con il pubblico. Bar, ristoranti, parrucchieri ed estetisti torneranno a lavorare, adottando tutte le norme di sicurezza previste dall’ultimo Decreto Legge.

coronavirus parrucchieri estetisti

Coronavirus Italia, Fase 2: riaprono bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri

Il Governo ha dato l’ok alla proposta delle Regioni per le nuove riaperture a partire dal 18 maggio. Giuseppe Conte ha parlato di un’importante collaborazione da parte delle istituzioni che ha portato alla riapertura anticipata di tali attività. Precedentemente si era pensato alla data del 3 giugno per le attività a contatto diretto con il pubblico ma la curva epidemiologica in leggero calo e la collaborazione delle istituzioni, ha permesso la riapertura anticipata.

Leggi anche – Coronavirus, l’AIFA dà l’ok per studiare l’efficacia del plasma

coronavirus fase tre

Coronavirus – Parrucchieri, barbieri ed estetisti: prenotazioni obbligatorie

Riapriranno, dunque, lunedì tutte le altre attività commerciali che dovranno seguire norme molto restrittive per poter esercitare. Sarà obbligatoria la prenotazione e il tempo limitato per il cliente all’interno del locale per parrucchieri, barbieri ed estetisti, secondo le misure dettate dalle Regioni e presentate al governo per la riapertura dal 18 maggio. Restano, come per tutte le altre attività, in vigore le norme della sanificazione dei locali, dell’informazione ai clienti e dei dispositivi di distanziamento sociale e igienizzazione delle mani per evitare il contagio.


Continua a leggere