Besiktas, arriva la cabina disinfettante all’ingresso del centro sportivo

| 10/05/2020 18:30

Il Besiktas si è dotato di un dispositivo che sembra uscire da un film distopico-futurista, posizionato all’ingresso del centro sportivo del club. Serve a preservare calciatori e staff dal contagio da coronavirus ora che anche il Turchia sta per cominciare il campionato.

Turchia, la cabina disinfettante del Besiktas

Il club turco dimostra di essere intenzionato a combattere con ogni mezzo l’epidemia di covid-19. Nei giorni scorsi un calciatore ed un dipendente del club sono risultati positivi al tampone, così il presidente ha deciso di tentare anche la strada del cabinato disinfettante, posizionato all’ingresso del centro sportivo.. Chiaramente non può nulla contro chi è già contagia, ma assicura una disinfezione totale ed uno schermo rispetto a quelli che possono essere contatti con superfici pericolose. La ripresa del campionato turco è fissata al 12 giugno: tra i calciatori interessati dalla “doccia” anche Adem Ljajic, risultato positivo al covid-19. Trabzonspor e Istanbul Basaksehir sono appaiate in vetta a quota 53 punti: l’obiettivo è terminare entro il 26 luglio il massimo campionato.

Il cabinato dei bianconeri di Turchia

Alta circa due metri e trenta, ogni giocatore ci dovrà passare sotto assieme a tutti gli altri tesserati e lo staff dirigenziale, passando per i magazzinieri. Il dispositivo è stato prodotto dalla società di software turca Etisan e resterà all’esterno del centro sportivo fino a quando il COVID-19 continuerà a rappresentare una minaccia.


Continua a leggere