Serie A, Rizzoli: “Si giocherà con la giusta distanza”

| 07/05/2020 11:45

Gli arbitri si stanno preparando alla ripresa. Ad analizzare il tema è stato il designatore arbitrale Nicola Rizzoli, che ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Serie A, Rizzoli: “A causa della distanza cambierà il metro di giudizio”

rizzoli

In questi giorni si discute della possibile ripartenza e delle nuove regole che potrebbero essere applicate. Lo ha ribadito il designatore arbitrale Nicola Rizzoli: “Stiamo lavorando per stilare un protocollo che ci permetta di lavora in sicurezza. Dovremo indossare guanti e mascherine. Il nostro gruppo sarà composto dal Var, l’assistente Var e l’operatore“.

Di conseguenza sarà modificata la distanza tra arbitri e giocatori: “Bisogna comportarsi in mondo diverso, non ci saranno ammonizioni se i giocatori si avvicineranno troppo agli arbitri. Dovremo stabilire la giusta distanza per compiere uno step culturale. La crescita farà bene anche agli arbitri. Dobbiamo sfruttare questa situazione per migliorare“.

Serie A, Rizzoli: “La Uefa ha proposto 5 sostituzioni per aiutare i club”

Un calcio diverso con un ritmo scandito da numerose partite in poco tempo. Ecco, perchè, la Fifa ha pensato di aumentare il numero di sostituzioni a 5 per ridurre il rischio degli infortuni: “La Fifa vuole aiutare i club. La decisione di applicare la nuova norma sarà presa dall’organizzatore dei campionati nazionali“. Il designatore, inoltre, come riportato dal nostro sito ha stoppato la polemica sull’ audio di Orsato sul fallo di Pjanic. Le dichiarazioni rilasciate da Rizzoli confermano quelle del presidente dall’Aia Marcello Nicchi che aveva garantito la presenza degli arbitri solo in condizioni di sicurezza.

 

 


Continua a leggere