Coronavirus, Fase 2 al via: niente più autocertificazione, i lavoratori esibiranno il tesserino

| 03/05/2020 14:30

Coronavirus Fase 2 Autocertificazione Tesserino | Da domani in Italia inizia la tanto attesa Fase 2. Cambierà molto rispetto alle ultime settimane, soprattutto per quanto riguarda gli spostamenti e la ripresa delle attività lavorative.

coronavirus italia multe

Coronavirus, al via la Fase 2: addio autocertificazione, basterà il tesserino

Dopo le innumerevoli autocertificazioni con cui hanno dovuto fare i conti gli italiani, da domani non serivranno più. Per chi andrà al lavoro, infatti, basterà esibire un tesserino per dimostrare la validità dello spostamento. L’autocertificazione non servirà neppure per chi andrà nei parchi per chi andrà a fare sport. I controlli delle Forze dell’Ordine saranno incentrati soprattutto per evitare gli assembramenti. Per qualsiasi spostamento servirà comunque seguire tutte le norme di sicurezza vigenti attualmente.

Leggi anche – Coronavirus Italia, Conte: “Niente via libera per tutti”

coronavirus trasporti

COVID-19 Lombardia: pronte nuove piste ciclabili

Gli ultimi giorni, di leggera ripresa della normalità, hanno già fatto registrare movimenti critici da parte dei cittadini che si spostavano per necessità o per lavoro. Soprattutto nelle grandi città dove le metropolitane sono state prese d’assalto per gli spostamenti. A Milano sono state inaugurate le nuove piste ciclabili con una richiesta da parte del Comune.

“Chi è in salute e deve fare degli spostamenti brevi dovrebbe considerare la possibilità di farli in bici o a piedi e non in metropolitana o in auto che devono servire per chi fa percorsi più lunghi o per persone che hanno problemi negli spostamenti. Milano non può garantire la mobilità di un milione di auto in più”.


Continua a leggere