Coronavirus, dà speranze il vaccino testato sulle scimmie: “Pronto per dicembre”

| 30/04/2020 13:00

Coronavirus Vaccino Scimmie | Il Coronavirus continua ad essere il nemico numero uno dell’intera popolazione mondiale. Per tornare alla normalità bisogna trovare il vaccino che possa garantire la completa immunità di tutti i cittadini. Le Università e i Laboratori di Ricerca stanno lavorando incessantemente per trovare la cura necessaria e intanto danno risultati positivi i primi esperimenti.

coronavirus

Coronavirus, vaccino testato sulle scimmie dà speranze

Lo Jenner Institute della Oxford University ha fatto sapere di avere prodotto un vaccino efficace che potrebbe essere messo sul mercato a partire da fine anno. E’ stato messo a punto in collaborazione con l’Irbm di Pomezia. Già a partire da giugno saranno effettuati test clinici su 5mila persone. Intanto danno risultati positivi i test effettuati su scimmie e su 320 volontari. Secondo quanto riporta il New York Times, infatti, dopo la somministrazione del vaccino, le cavie sono state sottoposte al virus e risultati immuni per i 28 giorni successivi.

Leggi anche – Conte annuncia: “App immuni e test sierologici a partire da maggio”

Coronavirus

IRBM Pomezia: “Vaccino pronto a dicembre”

L’Oxford University e lo Jenner Istitute, hanno trovato un accordo con la multinazionale AstraZeneca. Quest’ultima avrà sarà responsabile dello sviluppo, della produzione e distribuzione del vaccino a livello mondiale. Il vaccino, somministrato, anche a 320 volontari ed è sicuro e ben tollerato. Intanto l’IRBM di Pomezia, attraverso le parole del Presidente Di Lorenzo, fa sapere i tempi per la preparazione definitiva del vaccino.

“Entro dicembre, se tutti i test daranno gli esiti positivi che ci auguriamo, ci sarà un primo stock di vaccino anti-Covid disponibile per iniziare la vaccinazione di alcune categorie più fragili”.


Continua a leggere