Coronavirus, Renzi contro Conte: “Italiani agli arresti domiciliari”

| 30/04/2020 16:15

Coronavirus: Renzi accusa Conte sulla Fase 2

Coronavirus Renzi Conte |  L’emergenza Coronavirus continua a imperversare sulla nostra nazione, e in questi ultimi giorni – seppur ci sia stato un netto miglioramento – la situazione è ancora piuttosto complicata per quanto riguarda la lenta ripresa di alcune attività. L’ultima conferenza del premier Conte ha lasciato spiazzati in parecchio, e tra questi anche qualche politico, il quale ha criticato le nuove disposizioni. E’ il caso di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, che ha voluto dire la sua all’attuale premier. Queste le sue parole al Senato e riportate da cm.com:

“Il suo intervento, presidente Conte, esige risposte per la libertà e la verità. Gli italiani stanno vivendo una situazione che ricorda molto gli arresti domicialiari. Si era parlato di lenta e graduale riapertura delle attività, mica di riaprire tutto. Non avrà al suo fianco Italia Viva se sceglierà la strada del populismo. Abbiamo negato i pieni poteri a Salvini, ma ora non possiamo darli ad altri”

Coronavirus Italia: polemiche e svolte sulle riaperture

L’Italia è parecchio combattuta per quanto riguarda la ripresa delle attività, e se da una parte c’è chi alza polveroni, dall’altra c’è chi agisce, come ad esempio in Calabria. Nella giornata di oggi infatti si prevede la riapertura di bar, ristoranti e non solo. Ecco i dettagli. 

coronavirus fase due


Continua a leggere