Coronavirus, Fase 2: cambia ancora l’autocertificazione per gli spostamenti

| 28/04/2020 13:45

Coronavirus Italia, Fase 2: cambia l’autocertificaizone

Coronavirus Italia Fase 2 autocertificazione spostamenti congiunti | L’Italia resta in piena lotta e con alta emergenza Coronavirus. Intanto, ci sono ancora dei cambiamenti annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Dal 4 maggio si entrerà nella Fase 2 della lotta al coronavirus e la prese è stata allenata. Riaprono molte attività, via alle consegne dei ristoratori di tutta Italia. Intanto, cambia il modello online di autodichiarazione o autocertificaizone riguardo gli spostamenti.

conte coronavirus italia

Coronavirus, Fase 2: cambia ancora l’autocertificazione per gli spostamenti

Dal 4 maggio sarà possibile compiere più spostamenti rispetto la Fase 1. Le misure adottate per il contenimento della diffusione del virus Covid-19 però restano alte. Il ministero dell’Interno ha messo online il nuovo modulo scaricabile per poter spostarsi e far visita a un congiunto. Tra i congiunti fanno parte anche i fidanzati, quindi via all’amore nella Fase 2. Queste norme sono valide per tutto il territorio Nazionale. Se non è possibile scaricare il modulo occorre copiare il testo su un foglietto. Senza foglio e con lo stop delle Forze dell’Ordine, bisognerà presentare autocertificazione verbale, che sarà poi controllata successivamente. In caso contrario si rischiano multe salate e si rischia anche di finire nel penale. Le visite saranno dunque consentite, ma sarà vietato recarsi dai parenti per pranzi o cene numerosi. Niente riunioni familiari, ma visite con le giuste restrizioni tra mascherine, guanti e distanza di 1 metro e mezzo o 2.

coronavirus trasporti


Continua a leggere