Coronavirus Italia, De Micheli: “Tra i congiunti anche i fidanzati”

| 27/04/2020 22:30

Coronavirus Italia De Micheli | Giornata intensa di polemiche per l’Italia all’indomani delle parole di Giuseppe Conte sulle nuove norme da seguire. A partire dal 4 maggio i cittadini italiani saranno più liberi anche di muoversi per la città e tra i Comuni di una regione. Ricominceranno anche tanti lavori e ci si potrà incontrare con parenti e affetti vari.

Coronavirus Italia, De Micheli: “I congiunti sono anche i fidanzati”

Proprio quest’ultimo aspetto, però, ha lasciato tante perplessità perché ieri sera il Premier Conte ha parlato di “congiunti”. In tutta la giornata odierna, la richiesta sui social e in tv è stata spesso: “Ma chi sono i congiunti?”. Ne ha parlato la Ministra dei Trasporti e delle Infrastruttire, Paola De Micheli.

“I congiunti sono le persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili, compresi i fidanzati. C’è da puntualizzare, però, che è una parola con così ampio raggio d’azione che c’è bisogno sempre della responsabilità del singolo cittadino”.

De Micheli: “Nessun assembramento, nemmeno familiare”

La Ministra, a La Vita in Diretta, poi ha anche parlato della possibilità di incontrare familiari.

“Non ci sarà la possibilità di assembramento anche di natura familiare, è troppo rischioso. E’ utile continuare dicendo che non è possibile nemmeno raggiungere le seconde case anche se c’è qualche presidente di Regione che ha ben pensato di aprire a questa possibilità. Noi al Governo lo negheremo”.


Continua a leggere