Lippi: “Giusto completare i campionati, no ai palyoff scudetto. Italia? Mi piace la squadra di Mancini”

| 22/04/2020 13:45

Lippi Serie A Italia Mancini | Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus e campione del mondo con la Nazionale Italiana, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sportmediaset. Ha parlato della ripresa della Serie A, dell’Italia di Roberto Mancini e della situazione Coronavirus.

Nazionale Cina Lippi

Italia, Lippi: “Giusto riprendere la Serie A e deciderla sul campo”

Marcello Lippi, anche ex CT della Cina, ha parlato chiaramente della ripresa del calcio dopo la situazione legata al Coronavirus.

“Dopo due mesi in casa stiamo un po’ tutti perdendo la pazienza. Secondo me va fattodi tutto per concludere la stagione, anche con sacrifici come giocare ad agosto o a porte chiuse. Mi piace anche l’idea di riprendere a settembre per poi iniziare la nuova stagione seguendo l’anno solare. Non sono favorevole ai playoff o ad assegnare lo scudetto a chi era in testa prima dello stop”.

Serie A?La Lazio sta facendo grandi cose. Secondo me ha il centrocampo più forte del campionato. A me piace particolarmente Luis Alberto, così come la stagione spettacolare che sta disputando Immobile. Però la Juventus resta sempre favorita. L’Inter ha ridotto il gap con i bianconeri e se vincesse lo scontro diretto sarebbe ancora in corsa per vincere“.

“L’Atalanta gioca il calcio più bello d’Italia, tutti la tifano. Mi sta piacendo anche il lavoro di Gennaro Gattuso con il Napoli”.

Leggi anche – Crotone, Ursino esclusivo: “Non riprendiamo con 500 morti al giorno”

lippi

Lippi: “Ottimo lavoro di Mancini, sta costruendo una squadra forte”

Marcello Lippi, poi, ha parlato anche del lavoro che sta compiendo Roberto Mancini con l’Italia.

“Mi piace come gioca l’Italia, sono fiducioso per gli Europei. E poi convocando giocatori come Castrovilli, Barella, Tonalio altri ancor prima che debuttassero nei club è come se avesse mandato un messaggio: fate giocare i giovani. Sta facendo unlavoro splendido”.


Continua a leggere