Coronavirus Juventus, ansia per Cristiano Ronaldo: focolaio vicino Madeira

| 19/04/2020 15:30

Coronavirus Juventus Cristiano Ronaldo Madeira | Era andato a Madeira prima dello scoppio della pandemia per restare vicino la madre malata. Ora rischia tanto anche Cristiano Ronaldo. La zona dell’arcipelago portoghese era una delle poche “sane” del mondo ma ora non è più così. L’attaccante della Juventus è atteso in Italia nei prossimi giorni per riunirsi al club.

Coronavirus Juventus, Madeira a rischio: ansia per Cristiano Ronaldo

Sono 18mila le persone che rischiano il contagio per l’emergenza Coronavirus nella zona dove risiede attualmente Cristiano Ronaldo. La notizia di un focolaio di COVID-19 vicino a Madeira (circa a 20 km) ha iniziato a preoccupare per le sorti della popolazione dell’arcipelago. Il Presidente regionale di Madeira, Miguel Albuquerque, ha parlato di un forte rischio per il virus che si sta diffondendo molto rapidamente. Ovviamente c’è tanta preoccupazione per quel che riguarda la situazione di Cristiano Ronaldo, già nell’occhio del ciclone quando è volato in Portogallo.

Leggi anche – Serie A, il protocollo della FIGC per riprendere gli allenamenti

cristiano ronaldo

Notizie Juve, Ronaldo torna in Italia: quarantena e poi allenamenti

Il campione della Juventus, in questi giorni di quarantena, ne ha approfittato per continuare ad allenarsi grazie ad un campo preso a questo proposito. Nei prossimi giorni, in vista della riapertura dei centri di allenamento, Cristiano Ronaldo dovrebbe tornare a Torino. Prima si sottoporrà ai canonici 14 giorni di quarantena e dopo potrà allenarsi con il resto del gruppo.


Continua a leggere