IFAB: nuove regole su VAR, falli di mano e calci di rigore: i dettagli

| 09/04/2020 13:15

IFAB, nuove regole dal 1 giugno | L’International Football Association Board (IFAB), ente che stabilisce quali sono i regolamenti del calcio, ha reso note le nuove direttive che riguarderanno il mondo del calcio a partire dal prossimo 1 giugno. Il Mundo Deportivo pubblica infatti oggi il resoconto della circolare dell’Assemblea Generale Annuale IFAB che si è tenuta il 29 febbraio in Irlanda del Nord. Visto che la maggior parte dei campionati riprenderà e terminerà dopo l’entrata in vigore delle nuove regole, ogni federazione potrà decidere se attuare da subito le nuove direttive o attendere l’inizio della prossima stagione.

IFAB, le nuove regole sul VAR

Gli arbitri saranno chiamati più spesso al monitor VAR sul campo, per controllare tutte le azioni “soggettive”.

  • Sarà richiesto un unico segnale televisivo Sarà richiesto per eseguire una revisione basata sul VAR.
  • L’arbitro dovrà revisionare l’azione al monitor presente in campo ogni volta che si tratterà di considerazioni soggettive.
  • Non è consentito fornire accesso alla procedura decisionale. Ad esempio per consentire alle conversazioni tra gli arbitri di essere ascoltate durante la revisione di una revisione.
  • Tutti gli organi FIFA devono aderire al protocollo VAR per la sua applicazione uniforme dalla prossima stagione.
  • Miglioramento degli attuali metodi comunicativi.

Novità sui falli di mano e sui calci di rigore

Sono cambiate anche regole relative ai tanto discussi falli di mano e sulle modalità di tirare/parare un calcio di rigore.

FALLI DI MANO

  • Nel caso in cui l’attaccante tocchi accidentalmente la palla con la mano, sarà penalizzato solo se la palla termina in porta o favorisce chiaramente l’azione offensiva.
  • Il limite del braccio è stabilito nel punto inferiore dell’ascella.

CALCI DI RIGORE

  • Se il portiere viola le Regole del Gioco, ma la palla non entra in porta o rimbalza sui pali o sulla traversa, il tiro non verrà ripetuto a meno di importanti influenze sul tiratore.
  • Se il portiere e il tiratore violano contemporaneamente le Regole del Gioco, sarà penalizzato il tiratore.
  • Nel caso in cui il portiere viene sanzionato e il tiro viene ripetuto, il portiere verrà avvertito per una prima infrazione (durante il gioco o ai rigori) e verrà sanzionato (cartellino giallo) in caso di seconda infrazione (consecutiva).
  • cartellini gialli mostrati durante la partita (inclusi i supplemetari) non saranno presi in considerazione nella sequenza degli eventuali calci di rigore. Se un qualsiasi calciatore sarà ammonito durante la partita (o supplementari) e ammonito nuovamente durante la batteria dei calci di rigore, l’arbitro segnalerà una doppia ammonizione e non l’espulsione.

Continua a leggere