Coronavirus nel calcio: stagione a rischio annullamento, le squadre più danneggiate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Coronavirus: campionati fermi, squadre danneggiate

Il mondo intero è scosso ora più che mai in questo periodo, con l’emergenza Coronavirus che ha preso il sopravvento in ogni ambito, a partire dalle attività produttive in generale, fino ad arrivare al mondo del calcio. Quasi tutti i campionati sono ormai fermi da qualche settimana, e al momento sembra impossibile prevedere una data per quanto riguarda la ripresa sia degli allenamenti, che dei regolari calendari. Chiaramente una situazione che ha scombussolato ogni piano, e che adesso rischia di penalizzare non poco alcune squadre.

I maggiori campionati europei erano entrati nel pieno del loro corso, ma non è da escludere che tutte le classifiche possano essere cristallizzate o nella peggiore delle ipotesi cancellate completamente. In Premier League chi rischia di perdere tutto è il Liverpool, primissima davanti al Manchester City, e che sembrava essersi assicurato il titolo già da un bel po’ di tempo. Scenario molto più stabile invece per quanto riguarda Serie A e Liga spagnola, con molte squadre appaiate tra le prime posizioni. Lazio, Juventus e Inter erano pronte a contendersi lo Scudetto, si sarebbe invece rinnovato ancora una volta il Clasico in Spagna tra Barcellona e Real Madrid.

Insomma uno scenario che adesso apre a tante ipotesi, e con un esito imprevedibile per tutti. Gli organi alti intanto continuano a studiare la soluzione migliore, e c’è chi ipotizza addirittura ai playoff: un tabellino stile coppa per decidere le vincenti, così come era stato vociferato per il campionato italiano. Molto più chiaro invece il quadro per la Bundesliga: l’idea era e resta quella di ripartire il 3 maggio, salvo ovviamente eventuali peggioramenti di contagi.

liga porte chiuse coronavirus

Coronavirus: polemiche per gli allenamenti

I calendari subiranno tante variazioni, e attualmente le possibilità sono parecchio contrastanti tra loro: c’è chi parla di ripresa in estate, chi invece pensa ad uno slittamento, e infine anche chi vorrebbe una totale cancellazione della stagione. Intanto però la luce in fondo al tunnel potrebbe essere rappresentata dal ritorno sui campi d’allenamento, una questione che ha alzato un bel polverone, soprattutto in Italia.

I rischi sono ancora alti, ma in Germania le squadre sono tornate in attività, a differenza di ciò che sta accadendo nella nostra penisola. Le opinioni tra i Presidenti continuano ad essere discordanti (es. Lotito contro Preziosi), ma l’unica strada da seguire in questo momento è quella della prudenza.

Di:Christian Mattera

allenamenti serie a