Calciomercato, la FIFA cambia format e date: arriva l’annuncio (UFFICIALE)

| 07/04/2020 18:50

Calciomercato, FIFA: cambiamento inevitabile del movimento dopo l’epidemia legata al Coronavirus

Calciomercato – FIFA | Era nell’aria: è arrivato il cambiamento drastico da parte della FIFA, per quel che concerne il calciomercato. E’ spuntata fuori, dal sito della Federazione Internazionale di calcio, un’importantissimo comunicato ufficiale, che riguarda proprio degli aggiornamenti sulle prossime sessioni di calciomercato. Il calcio cambia definitivamente, assieme a tutto il mondo. Sono quelle che seguono, le novità inevitabili, dopo l’epidemia legata al Coronavirus, che ha colpito i diversi Paesi mondiali. Ecco quanto annunciato dalla Federazione.

FIFA, calciomercato e contratti: tutto quello che c’è da sapere nel comunicato ufficiale della Federazione

calciomercato fifa

Il movimento calcistico che abbraccia tutto il panorama mondiale vedrà dei cambiamenti, come annunciato dalla FIFA. Ecco il comunicato apparso proprio dal sito ufficiale della Federazione: “La FIFA ha approvato, quest’oggi, una serie di raccomandazioni legate all’epidemia, sui contratti e sul calciomercato. Per quel che riguarda i contratti, con l’attuale sospensione del calcio nella stragrande maggioranza dei Paesi, la stagione in corso non finirà quando la gente pensava sarebbe successo. Ed è per questo che proponiamo di prorogare i contratti fino a quando la stagione non chiuderà definitivamente”.

La precisazione è, ovviamente, anche per quel che riguarda il calciomercato, in linea generale: La FIFA sarà flessibile e consentirà di spostare le finestre di trasferimento tra la fine della vecchia stagione e l’inizio della nuova stagione. Allo stesso tempo, la FIFA cercherà di garantire un livello generale di coordinamento e terrà anche conto della necessità di proteggere la regolarità, l’integrità e il corretto funzionamento delle competizioni, in modo che i risultati sportivi di qualsiasi competizione non siano ingiustamente perturbato”.

calciomercato


Continua a leggere