Euro 2021: chi entra e chi esce per l’Italia? (FOCUS CM24)

| 04/04/2020 22:00

Italia, per Euro 2021 si aprono nuove occasioni: Mancini potrà rivedere le proprie gerarchie

Italia – Euro 2021 | L’intero panorama mondiale si trova di fronte al nemico più spaventoso ed è quello del Covid-19. Il virus è riuscito, in poco tempo, ad espandersi a macchia d’olio, colpendo i diversi continenti. E’ per questo che anche il mondo dello sport ha deciso di fermarsi, compresi gli eventi in programma per l’estate, come le Olimpiadi di Tokyo ed Euro 2020, che sono stati ufficialmente rinviati al 2021. Una scelta drastica, ma arrivata per buonsenso da parte degli organi competenti.

Pensando per un attimo proprio allo sport e al calcio, il rinvio dei prossimi europei arriva nel momento migliore e di ripresa per il calcio italiano, sperando che proprio il nostro Paese possa prendere spunto dalla ‘rinascita Mancini’. Con il commissario tecnico della Nazionale azzurra, l’Italia è riuscita a ripartire. E, nel 2021, l’Italia ripartirà con una marcia in più, anche grazie al rientro di alcuni perni che erano impossibilitati – per un motivo o per un altro – a parteciparvi.

Italia, da Zaniolo a Chiellini: la lunga lista per la corsa ai convocati

italia euro 2021

L’infortunio di Nicolò Zaniolo ha rappresentato una dura botta per il ragazzo e per la Nazionale italiana, così come quello di Giorgio Chiellini. I due, con 15 anni di differenza nella loro età, hanno dovuto digerire il boccone amaro dell’infortunio, che sarebbe diventato fatale in chiave Euro 2020. Adesso però lo scenario cambia, con il rinvio degli europei al 2021. Sì, perché per entrambi i calciatori arriverebbe una nuova occasione.

E’ chiaro che per quanto riguarda il capitano della Juventus, l’Europeo resta in bilico, considerando l’età che avanza e l’ottima batteria di difensori venuti fuori nel corso di questa stagione, per la Nazionale azzurra. Discorso analogo per Gigi Buffon, che ha ormai lasciato i guantoni e la propria eredità agli altri estremi difensori e al centravanti della Sampdoria, Fabio Quagliarella. Quest’ultimi, salvo clamorosi colpi di scena, non parteciperanno agli europei. Al contrario, Nicolò Zaniolo avrebbe davanti a sé una strada spianata per il proprio futuro. Nel mirino dovrà solo mettere il recupero totale dell’infortunio, poi starà allo stesso giocatore di Massa, confermare il talento mostrato che ha fatto breccia nel cuore di Mancini. Oltre ai due, c’è una lista infinita di calciatori italiani che potrebbero rientrare in corsa per una maglia tra i convocati azzurri.

italia euro 2021

Altro terribile infortunio lo ha subito il cagliaritano Pavoletti. Trovò l’esordio con Mancini con la maglia dell’Italia, precisamente il 26 marzo 2019, circa un anno fa. Assieme a lui, può sperare ancora in una convocazione anche Stefano Sensi, altro infortunato che ha vissuto una stagione complessa in nerazzurro. Altri da tenere in considerazione, sono quei calciatori che vengono da un’annata complicata e non vedono l’ora di tornare protagonisti. Basti pensare ad Alessandro Florenzi e il suo possibile ritorno in Serie A, così come i vari Sirigu, Meret, Perin per i pali, che quest’anno hanno trovato poco spazio o fatto male. Belotti in avanti che tenterà di primeggiare su Immobile dopo la difficile annata ai granata, oppure il poco usato da Maurizio Sarri alla Juventus, Federico Bernardeschi.

Insomma, nuove chance per tutti. Quando questa terribile emergenza si metterà da parte, ci sarà tempo di pensare anche al futuro calcistico per la nostra Italia. Ritornare alla normalità e mettere nel mirino nuovi obiettivi agonistici. E’ questo il pensiero di chi non vede l’ora di scendere nuovamente in campo.

Di: Simone Davino.


Continua a leggere