Coronavirus, l’esperto: “Numeri positivi, ecco quando riapriremo tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

Coronavirus, l’esperto: “Numeri positivi, ecco quando riapriremo tutto”

Coronavirus | Roberto Burioni, virologo, ha parlato nel corso di un’intervista concessa alla Rai facendo il punto sull’emergenza:coronavirus bollettino protezione civile

Ultime Coronavirus, parla Burioni

“I numeri cominciano a essere meno negativi e in un’epidemia significa positivi. Stiamo raccogliendo i frutti del rimanere a casa, come prima raccoglievamo i frutti della nostra irresponsabilità. Dobbiamo perseverare con i nostri sacrifici. Nessuno può sapere come andrà, ma sembra che le cose stiano rallentando.

Stiamo inoltre guadagnando tempo che viene sfruttato dagli ospedali per organizzarsi, dallo Stato per elaborare nuove procedure e dalla ricerca per produrre qualcosa di positivo.

Il giorno in cui usciremo di casa dovremo portare tutti una mascherina. E dobbiamo metterci nelle condizioni di fare dei test a tutti, anche per capire quanti hanno contratto il virus.

Stanno calando gli accessi ai pronto soccorso e questo è un segno importante. Ci stiamo avviando verso il giorno in cui usciremo di casa, anche se non tutti e non fra dieci giorni.

Quel giorno però sarà molto particolare, tutti con la mascherina e quindi devono esserci. E una mascherina ogni quattro ore. Buone notizie stanno arrivando anche dal campo dei farmaci. C’è un farmaco che viene utilizzato come antiinfiammatorio in malattie come l’artite che sembra essere efficace. C’è poi una sorpresa strana di un farmaco degli anni Cinquanta e che si usava per la malaria, che si chiama Plaquenil, che fu valutato nel 2005 per inibire il coronavirus della Sars. Ora ci stiamo riprovando”.coronavirus-italia