LND, Sibilia: “Il calcio professionistico ha vissuto sopra le proprie possibilità”

| 29/03/2020 16:45

Lega Dilettanti, Sibilia sui problemi della Serie A | L’economia del calcio italiano è a forte rischio se non dovessero riprendere i campionati a causa dell’emergenza Coronavirus che sta attanagliando l’Italia intera. “Il calcio riprenderà solo quando tutto sarà sicuro” è l’eco che arriva dal corpo dirigenziale del calcio italiano e probabilmente le stagioni potrebbero non terminare visti i numeri preoccupanti del COVID-19.

coronavirus sibilia

LND, Sibilia: “Servono decisioni utili al collettivo”

Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’ANSA. Ha fatto il punto della situazione sulle difficoltà economiche che le Leghe sono tenute ad affrontare per l’emergenza Coronavirus.

“Il calcio potrebbe trovarsi in situazioni difficili. Per uscirne servono decisioni nell’interesse collettivo. I dilettanti sono la metà del mondo del calcio. L’altra metà è fatta dal professionismo. Probabilmente Serie A, B e C hanno vissuto finora al di sopra delle possibilità. Dobbiamo tutti capire fin dove ci possiamo spingere”.

serie a

Sibilia: “Alla Serie D servono 30 giorni per chiudere i campionati”

Il Presidente della LND ha intenzione di proseguire i campionati, nell’interesse di tutti i club di Serie D. Non sarà facile a causa dell’emergenza convincere la FIGC a dare il via libera alla ripresa dei campionati ma Sibilia detta anche i tempi della fine dei campionati.

La priorità è chiudere l’emergenza coronavirus, poi noi avremmo bisogno di 30-40 giorni per portare a termine il campionato”


Continua a leggere