Coronavirus, parte la sperimentazione per il primo farmaco anti covid-19

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

Eidd-2801 è il primo farmaco concepito appositamente per combattere il coronavirus: come riferisce Repubblica, è cominciata la sperimentazione sugli essere umani.

News coronavirus, ecco il primo farmaco per contrastarlo

Serviranno mesi per ottenere delle risposte. Per ora, sui topi, il farmaco elaborato da Ralph Baric funziona. Lo scienziato ha dedicato 35 anni allo studio dei coronavirus e nel laboratorio che dirige attualmente in North Carolina è arrivato un barlume di speranza per il contrasto all’epidemia. Qui lo scorso 6 febbraio, con un corriere speciale, è arrivata una delle prime provette al mondo contenente un campione di covid-19 ed un gruppo di 30 ricercatori si è messo al lavoro per farlo riprodurre nel tempo più breve possibile per provare a distruggere proprio la sua capacità riproduttiva.

coronavirus tg leonardo

Come funziona?

L’obiettivo dell’Eidd-2801 è gettare un sassolino nell’ingranaggio riproduttivo del virus, così da interromperne la moltiplicazione all’interno dell’organismo, riempiendo di errori la sequenza di geni del coronavirus. Così le copie figlie non possono assemblarsi per dare vita ad una nuova generazione. Possibile che tale farmaco in progetto possa avere anche un’efficacia preventiva.

L’avvertimento di Baric

A novembre del 2019, quando il gruppo di Baric aveva pubblicato un test di Eidd-2801 sull’influenza, il professore aveva diffuso una nota preoccupata riguardo all’eventuale diffusione di un nuovo coronavirus, proveniente dagli animali, sulla popolazione umana: “ha dimostrato di poter causare epidemie estese, con potenziale addirittura pandemico, e di provocare malattie gravi“.