Coronavirus, Nainggolan: “Mia moglie ha il tumore, temo per la sua incolumità”

| 25/03/2020 20:00

Coronavirus, Nainggolan preoccupato per la moglie | L’emergenza Coronavirus continua a mietere vittime e a destare preoccupazioni in ogni angolo del mondo. Restrizioni e decreti per i cittadini per evitare ulteriori contagi e l’espandersi del COVID-19. Il virus ha colpito tutti e anche i calciatori, ovviamente, non sono esenti da possibili contagi. Dopo i casi Rugani e Dybala, contagiati insieme alle rispettive fidanzate, anche Radja Nainggolan ha parlato del timore di contrarre il Coronavirus per sua moglie Claudia.

calciomercato inter nainggolan

Coronavirus, Nainggolan: “Claudia ha il tumore, temo per lei”

Il centrocampista del Cagliari ha manifestato il suo timore per le condizioni della moglie. Da circa un anno, infatti, Claudia Lai, moglie del belga, sta combattendo contro un tumore che cerca di curare attraverso ogni tipo di cura. L’ex Inter e Roma, in diretta su Instagram per il canale belga Vier ha svelato come stanno affrontando la quarantena.

“Claudia, ovviamente, ha un sistema immuntario debole. Spero che tutto questo passi presto perché lei è in continuo rischio. Le terapie sono state rimandate e stiamo evitando gli ospedali. Ho paura per lei, devo ammetterlo. Ho il timore di contagiarmi se esco a fare la spesa e di trasmetterle il Coronavirus. Lei ha già superato la parte più difficile della malattia, ora è in fase di “conservazione”. Io prendo tutte le precauzioni del caso e seguiamo le indicazione dei medici”.

nainggolan

Nainggolan: “Serie A? Non vedo l’ora di tornare in campo”

Il centrocampista del Cagliari ha parlato anche dello stop alla Serie A e della voglia di riprendere a giocare.

“Non vedo l’ora di tornare a giocare. La noia la fa da padrona. Inganno il tempo giocando alla PlayStation fino a notte fonda con gli amici, cerchiamo di divertirci. Giochiamo con i giochi da società. Il Cagliari ci ha inviato le attrezzature per allenarci e ho una cyclette in terrazza. Spero che tutto questo termini presto per tornare in campo”.


Continua a leggere