Coronavirus, Adebayor bloccato in Benin: negato l’accesso in Togo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:30

Coronavirus, Adebayor in quarantena: il calciatore bloccato dopo il tentativo di tornare dai propri cari in Togo, resterà in Benin

Coronavirus, Adebayor bloccato in Benin | Disavventura per l’ex stella dell’Arsenal Emmanuel Adebayor. Il calciatore è attualmente in forza all’Olimpia Asuncion e non ha potuto trovare il suo rientro in patria, precisamente in Togo, per l’emergenza Coronavirus. Un vero e proprio imprevisto per il centravanti del club paraguaiano, perché sarà costretto a restare in Benin per i prossimi 14 giorni. Nessun rientro in Togo, dove avrebbe riabbracciato i suoi cari. Il volo su cui era presente il centravanti ex della Premier League ha fatto scalo proprio in Benin, dove resterà in quarantena per le prossime due settimane.

Coronavirus, Adebayor rispetta le regole e resterà 14 giorni in Benin: “Nessun problema, qui mi sento a casa”

coronavirus adebayor

Non ci sono problemi per l’attaccante nato nella Repubblica togolese, resterà in Benin rispettando le regole, come da lui stesso annunciato. Assieme a lui, ci sono gli altri 83 passeggeri che si sono visti negare l’accesso in Togo, come riportano i colleghi di Goal.com. E’ un momento critico per l’intero panorama mondiale, con gli spostamenti che non sono più consentiti con così tanta frequenza. Ne è consapevole Adebayor, che dichiara: “La mia quarantena a Lomè è come in Benin. Qui anche mi sento a casa, non mi disturba affatto restarci per due settimane”. 

codacons coronavirus