Coronavirus, Garay del Valencia contagiato: “Il mio 2020 comincia male”

| 15/03/2020 13:00

Valencia, Garay positivo al Coronavirus: la notizia arriva dalla Spagna, ennesimo calciatore contagiato

Coronavirus, Garay del Valencia è stato contagiato. Giusto qualche giorno fa l’Atalanta otteneva la qualificazione ai quarti di finale, con le polemiche che erano avanzate per il proseguo della Champions League, assieme all’Europa League, poi fermata dalla stessa Uefa. Proprio a Valencia la Dea è scesa in campo, disputando la partita a porte chiuse. Per la Spagna non sono partite Roma e Inter, con l’allarme che si era già diffuso nella giornata precedente, perché il contagio del COVID-19 si stava diffondendo sempre di più anche in terra iberica. Dopo i diversi contagi arrivati nel mondo del calcio, è anche la volta del difensore argentino del Valencia, Ezequiel Garay. A rendere pubblica la notizia è lo stesso calciatore che, in prima persona, annuncia la sua salute attraverso un post su Instagram.

Ultime Valencia, Garay positivo al Coronavirus: anche l’Atalanta ora è in apprensione

garay coronavirus

Non è sceso in campo, ma in realtà non scende in campo da un bel po’, Ezequiel Garay. Nella sfida contro l’Atalanta era fermo ai box, dopo che aveva già saltato la sfida a San Siro valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Ciononostante, è risultato positivo al Coronavirus. Ovviamente adesso il Valencia sarà tutto in isolamento, così come annuncia di esserci lo stesso difensore argentino. Quello che segue, è il suo post attraverso i social, dove annuncia le sue condizioni di salute: “Chiaramente il 2020 è iniziato male. Sono risultato positivo al coronavirus, ma mi sento molto bene e ora devo solo ascoltare le autorità sanitarie e rimanere isolato”. 


Continua a leggere