Emergenza Coronavirus, Ospina: “Ho subito pensato di andar via da Napoli”

| 14/03/2020 19:30

Emergenza Coronavirus, Ospina voleva lasciare Napoli | Il COVID-19 sta attanagliando l’Italia da varie settimane e anche tanti calciatori stanno diventando “vittime” di questo virus. Da Daniele Rugani fino a Fabio Depaoli, passando per Dusan Vlahovic e Manolo Gabbiadini. David Ospina, portiere del Napoli, ha confessato di aver pensato di volare immediatamente in Colombia all’esplosione dell’epidemia per proteggere se stesso e la sua famiglia.

ultime napoli ospina emergenza coronavirus

Emergenza Coronavirus, le parole di Ospina

David Ospina, portiere del Napoli, ha parlato dell’emergenza Coronavirus e della “fuga” mancata dalla città partenopea. Intervistato da ESPN ha raccontato le proprie sensazioni all’esplosione della pandemia.

“Siamo andati a fare la scorta di cibo perché le scuole hanno chiuso per 15 giorni e ora siamo tutti chiusi in casa. Sono sicuro che tutto tornerà alla normalità ma dobbiamo seguire alla lettere le direttive che ci ha dato il Governo Italiano”.

Ritorno in Colombia?Non nascondo che io e mia moglie ci abbiamo pensato. Abbiamo provato a capire la fattibilità ma poi sono stati cancellati tutti i voli. Ora dobbiamo solo restare in casa e aspettare che tutto passi. Siamo in attesa di novità“.

emergenza coronavirus ospina

Ospina, la polemica per la fila al supermercato

Proprio la sera del DPCM emanato dal Premier Giuseppe Conte, David Ospina con Callejon e Llorente si sono ritrovati in fila al di fuori di un supermercato di Napoli. La ressa e la presenza dei calciatori ha causato polemiche su polemiche perché in disaccordo con le decisioni prese dal Governo.


Continua a leggere