Emergenza Coronavirus – Lega Pro, Capotondi: “Calcio termometro del Paese, torneremo più forti di prima”

| 14/03/2020 20:00

Emergenza Coronavirus, le parole di Capotondi | La Presidente della Lega Pro, Cristiana Capotondi, ha parlato dell’emergenza coronavirus che sta affliggendo l’Italia ormai da un mese. Il calcio è stato sospeso in tutti le leghe ed evidentemente riprenderà solo dopo la risoluzione dell’espansione del COVID-19.

emergenza coronavirus capotondi

Emergenza Coronavirus, le parole di Capotondi

La Presidente della Lega Pro ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TuttoC in cui ha parlato dell’emergenza Coronavirus e dello stop ai campionati.

Tutti noi abbiamo lo stesso desiderio: terminare la stagione, in tutte le categorie. Adesso bisognerà capire quando si ritornerà in campo. E’ vitale sia per i tifosi che per tutti noi, per ridare un senso di normalità. Il calcio è sempre stato il termometro del nostro paese. Torneremo in campo solo quando sappiamo di vivere in piena sicurezza. Il calcio è sicuramente lo strumento che può allargare di nuovo il cuore degli italiani e portarli a vivere una vita normale”.

capotondi

Capotondi sulle difficoltà dei club

Cristiana Capotondi ha risposto anche a domande relative alle difficoltà economiche che potrebbero trovarsi ad affrontare i vari club.

Sarà necessario parlare con il governo per capire come risolvere al meglio il problema. E’ stata spostata dal 16 marzo al 16 aprile la scadenza federale delle licenze nazionali. Si era parlato di defiscalizzazione per la Lega Pro ma ogni idea è ancora al vaglio del Governo. Ci sarà da aspettare ancora un po’ vista la situazione che stiamo vivendo in questo momento”.


Continua a leggere