Milan, Leao: “Felicissimo di stare qui, all’inizio non ci credevo. Obiettivo? Vincere la Champions League”

| 13/03/2020 16:00

Ultime Milan, Leao fissa gli obiettivi | La stagione di Rafael Leao ha vissuto alti e bassi continui dall’estate fino all’ultima gara del Milan. L’attaccante portoghese aveva cominciato a piccoli passi in rossonero, salvo poi prendersi la scena grazie alle sue qualità. Da gennaio in poi, però, dopo l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic, il suo impiego è stato ridotto all’osso a causa dell’esplosione di Ante Rebic che ha relagato Leao in secondo piano nelle scelte di Stefano Pioli.

ultime milan leao

Milan, Leao racconta la sua esperienza in rossonero

Intervistato da Calcio 2000, Rafael Leao ha parlato del suo periodo in rossonero, fissando gli obiettivi per il futuro.

“All’inizio non credevo potesse essere possibila la telefonata del Milan. Quando ho parlato con Maldini, leggenda del Milan, ero felicissimo. Quando c’è stata la telefonata non ci credevo, è un momento che non dimenticherò mai. Mi trovo benissimo qui. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra e di poter giocare con questi colori. Sono felice e grato al Milan che ha puntato su di me. Obiettivi? Sarebbe molto bello vincere lo Scudetto e riportare la Champions League nella bacheca rossonera”.

ultime milan leao

I numeri di Leao

Dall’inizio della stagione, Rafael Leao è sembrato poter essere l’uomo in più per Stefano Pioli grazie alle sue giocate e ai suoi strappi. Il suo apporto è stato molto importante, soprattutto dal punto di vista della creazione delle occasioni. E’ stato impiegato 22 volte dall’inizio della stagione e ha messo a segno solo 2 reti, fornendo 2 assist tra Serie A e Coppa Italia.


Continua a leggere