Coronavirus Italia, la Lega di Serie A: “Vogliamo finire il campionato”

| 13/03/2020 20:00

Si è conclusa da qualche minuti l’assemblea dei rappresentanti della Lega di Serie A, connessi in videoconferenza: la volontà da parte di tutti è chiara.

La Serie A alle prese con il coronavirus

Virus permettendo, concludiamo il campionato. Questo in sintesi il motto dei 20 club di Serie A, riunitisi questa sera per stabilire il da farsi in tempi di quarantena in Italia. A tal proposito, è stato diffuso un comunicato nel quale si spiega che la posizione della Lega italiana, di concerto con quelle europee, “resta quella di terminare l’attività sportiva concludendo nei prossimi mesi i campionati nazionali, riprendendoli quando le condizioni sanitarie lo permetteranno“.

Con tale proposito vengono costituiti “alcuni gruppi di lavoro” che avranno come obiettivo qualleo di affrontare ulteriori sviluppi e cambiamenti dell’emergenza coronavirus: il progetto si articola in una serie di tavoli di lavoro che riguarderanno tematiche mediche, tecnico-sportive e di valutazione del rischio.

Allarme coronavirus, i casi in Serie A sono 7

Chiaramente, nonostante la volontà sia quella di proseguire quanto prima con la fine del campionato, senza playoff o altre soluzioni alternative, servirà capire come si svilupperà l’epidemia in Italia. Stando alle previsioni, siamo ancora lontani dal picco di contagi per cui è possibile che anche nella scala della Serie A siano destinati a salire. Al momento i casi sono 7: si tratta di Daniele Rugani, 5 giocatori della Sampdoria e Dusan Vlahovic della Fiorentina.

 

 


Continua a leggere