Salta la Champions e l’Europeo, quanto perde l’Uefa? Le cifre del disastro

| 12/03/2020 17:30

In questo momento la situazione coronavirus sta colpendo tutte le nazioni europee, con tuttavia un’intensità ancora diversa, tanto è vero che le misure variano da paese a paese: sarà anche per questo che l’Uefa fatica a tenere una visione unitaria del problema, oltre alla considerazione di un volume d’affari mastodontico che va sfumando…

Rinvio per Champions ed Europeo, le conseguenze del disastro

Perché l’Uefa non si ferma? La domanda, dopo le ultime notizie, si ripete in tutto il Vecchio Continente. Senza indugiare troppo nei bilanci del massimo organo continentale europeo è possibile capire come fermare Champions, Europa League ed Euro2020 costiuisca un danno economico non indifferente. Stando ai dati di calcioefinanza.it, la previsione dei ricavi dell’Uefa per quest’anno erano di ben 5,7 miliardi per la stagione 2019/20, comprensiva della quota legata agli europei (quella dell’anno precedente si aggirava intorno ai 3 miliardi, che ci fa capire come solo questi ultimi valgano almeno 2 miliardi di euro).

Una cifra che rischia di essere rivista al ribasso di molto, con l’interruzione delle competizioni per club ed il possibile rinvio di quella continentale per nazioni. Nel dettaglio, poco più della metà di questi arriverebbero da Champions ed Europa League, che a loro volta si sostengono in larga parte per l’apporto dei diritti televisivi pagati dalle tv (ricavi commerciali, biglietti, hospitality compongono in totale 530 milioni).

Fermare quindi le maggiori competizioni, comporterebbe una perdita difficilmente sopportabile, a meno che non si vadano ad individuare altri meccanismi (gare singole per Champions ed Europa League ad esempio), che consentano di salvare il salvabile e permettere anche alle competizioni nazionali di terminare.

Cosa fare con l’Europeo?

Resta in ogni caso il problema Europei. Giova notare tuttavia che ormai da anni, il calcio dei club ha preso il sopravvento su quello delle nazionali (che addirittura risarciscono i club per gli infortuni nelle partite internazionali) e che quindi sembre probabile anche stavolta possano fare un passo indietro. L’unica via d’uscita infatti sembra rinviare Euro2020 di un anno e quindi permettere ai campionati e alle altre competizioni di terminare.

diretta gol champions league

 


Continua a leggere