Coronavirus, Marotta: “Juventus-Inter si gioca domenica o lunedì. Porte chiuse unica possibilità per il campionato”

| 04/03/2020 16:15

Coronavirus, Marotta su Juventus-Inter | Terminato il Consiglio e l’Assemblea di Serie A, iniziano ad essere più chiare le posizioni del Governo e della Lega Calcio circa il prosieguo del campionato. Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato del recupero di Juventus-Inter, gara il cui rinvio ha fatto tanto discutere nelle scorse ore.

inter marotta

Coronavirus, Marotta su Juventus-Inter

All’uscita dal CONI per il Consiglio della Lega Serie A, Beppe Marotta ha parlato del recupero di Juventus-Inter, gara rinviata qualche giorno fa per l’emergenza coronavirus. Il rinvio della suddetta sfida hanno portato a polemiche surreali per la mancata disponibilità dei club di disputare la partita a porte chiuse. Oggi, invece, pare l’unica soluzione per il prosieguo del campionato.

Beppe Marotta, infatti, sul tema ha chiaramente spiegato: “La partita si dovrebbe giocare domenica o lunedì. In un momento di grande emergenza del paese, con gravissimi problemi di salute davanti a noi, dobbiamo assolutamente prendere coscienza di questo fatto. Nel nostro ambito calcistico è evidente che il tentativo è quello di portare a termine il campionato con la massima regolarità, senza creare uno squilibrio competitivo“.

Juventus Beppe Marotta

Marotta sulle gare a porte chiuse

Un’ipotesi è quella di far continuare il campionato a porte chiuse per salvaguardare la salute dei tifosi e il normale svolgimento delle attività sportive. Marotta ha le idee chiare anche su questa possibilità.

“Navighiamo a vista. Siamo in attesa di un ulteriore decreto da parte del Governo. La possibilità delle porte chiuse potrebbe essere l’unico strumento per portare a termine il campionato”.


Continua a leggere