Juventus-Lione a porte chiuse! La Uefa valuta la clamorosa ipotesi

| 02/03/2020 21:00

Juventus-Lione a porte chiuse! La Uefa valuta la clamorosa ipotesi

Juventus Lione Champions League | Juve Lione a porte chiuse, questa la clamorosa ipotesi che prende piede nelle ultime ore. Juventus-Lione, gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, è in programma per il 17 marzo all’Allianz Stadium. Intanto, in mattinata sono arrivate le parole del presidente Aulas, del Lione, riguardo la possibilità di giocare la partita a porte chiuse o in uno stadio neutro. L’emergenza Coronaviurs ha colpito in maniera netta il mondo del calcio, intanto la gara potrebbe giocarsi realmente senza i tifosi della Juventus, dove la Juve dovrà impegnarsi per rimontare l’1-0 subito all’andata a favore dei francesi.

Queste alcune delle parole di Aulas:

“Deciderà l’UEFA. La Juventus Under 23 è stata messa in quarantena e quattro dei suoi elementi si sono allenati con la prima squadra. Vediamo gli sviluppi che spero saranno positivi. Siamo aperti alle decisioni dell’UEFA ma se dovremo giocare in campo neutro lo faremo”.

Juventus-Lione, le ultime notizie

Come riportato nelle ultime ore da L’Equipe, noto quotidiano francese, è viva una clamorosa ipotesi di giocare la partita Juventus Lione a porte chiuse. Ipotesi che smebra sempre più concreta. La UEFA valuta l’opportunità nei prossimi giorni di chiudere gli impianti della Juventus e PSG per le gare di ritorno di Champions League a causa dell’emergenza Coronavirus.


Continua a leggere