Inter, Marotta attacca: “Questa decisione ora valga anche per le prossime giornate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18

Juventus-Inter, Marotta dice la sua sul rinvio

Juventus-Inter, Marotta | Ha parlato l’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta. Quelle che seguono, sono le sue parole a Sky Sport in merito al rinvio della partita con la Juventus.

Le parole di Marotta

marotta champions league calciomercato gabigol

“Siamo un po’ sorpresi, la notizia del rinvio è molto fresca. In premessa parlo da cittadino, è normale che dobbiamo avere la tutela della salute di ogni persona, da dirigente sportivo invece tocca confrontarsi con quest’emergenza, pianificando il campionato italiano. Già domenica scorsa ci siamo trovati di fronte ad una cosa straordinaria. Può essere comprensivo, dall’altra parte io sono già preoccupato. Se dovesse essere ufficializzata la proroga per le Regioni, fino all’8 di marzo, mi chiedo come riusciremo a gestire alcune partite della prossima giornata. Penso a quelle legate al nord Italia, ci sono sfide anche europee. Il criterio adottato in questa settimana, deve essere adottato anche nella prossima domenica. Bisogna capire cosa fare. Ci tengo a sottolineare che la prima cosa è la salute di tutti, primo obiettivo. Poi, se torniamo a parlare di calcio, tocca adottare un criterio univoco per ottenere una sana competitività. Sono preoccupato a dire il vero, perché diventa difficile con un calendario così compresso di impegni. Esperienza surreale giovedì in Europa League, ma cosa possiamo fare? Dovremmo portare comunque avanti il campionato, l’idea delle porte chiuse sembrava un sacrificio necessario. Io non vedo altre vie d’uscita, se non questa. Parlo da dirigente, abbiamo chiesto di convocare un assemblea. Non voglio far polemiche, la Lega ha deciso così, prendiamone atto. Questo criterio di questa domenica però si poteva evitare”.

marotta