Coronavirus, giornalista spagnolo contagiato dopo Atalanta-Valencia: “Non vogliamo i bergamaschi al Mestalla”

| 27/02/2020 15:30

Coronavirus, giornalista spagnolo positivo: il Valencia chiude le porte ai tifosi dell’Atalanta

Coronavirus, Atalanta-Valencia: “Non vogliamo i bergamaschi al Mestalla” | L’emergenza coronavirus sta contagiando di giorno in giorno anche il mondo del calcio. Dalla Spagna, nelle ultime ore, è risultato positivo un giornalista di Valencia che aveva assistito ad Atalanta-Valencia, gara disputata a San Siro il 19 febbario scorso.

Valencia, volontà di vietare la trasferta ai bergamaschi

Stando a quanto riferito da Marca, un primo test sull’uomo ha dato esito positivo. Adesso si attendono i risultati di un secondo esame che sarà svolto a Madrid. Il giornalista in questione aveva dichiarato di aver fatto il tampone per responsabilità ma che non aveva altri sintomi diversi da quelli di una normale influenza. La questione resta sotto controllo perché potrebbe portare ad eventi particolari.

Intanto le autorità spagnole potrebbero impedire ai tifosi dell’Atalanta di seguire la propria squadra al Mestalla. La gara degli ottavi di finale di ritorno di Champions League, si disputerà il 10 marzo e fino ad allora le autorità competenti dovranno trovare le soluzioni giuste per limitare i problemi.


Continua a leggere