Calciomercato Juventus, Rabiot delude: sarà già addio?

| 27/02/2020 12:15

Calciomercato Juventus, Rabiot potrebbe andar via a fine stagione: ecco perché

Calciomercato Juventus – Rabiot | Ha avuto una nuova occasione, questa volta nella propria patria, in Francia, anche se in terra ostile perché si trattava della sua rivale di sempre, l’Olympique Lione. Per Rabiot è arrivata l’ennesima chance ed ha nuovamente deluso il proprio allenatore e tutto il popolo juventino. La brutta prestazione dei bianconeri andata di scena a Lione, passa sicuramente anche tra i piedi del centrocampo della Juventus. Il tecnico, Maurizio Sarri, si aspettava qualcosa in più da alcuni dei suoi calciatori ed uno di questo è sicuramente Adrien Rabiot. L’ex Paris Saint-Germain non ha ancora convinto con la maglia dei bianconeri, facendosi trovare impreparato alle chiamate del proprio allenatore. L’impiego da titolare e gli attestati di fiducia in una sfida così importante per il corso della stagione, non è servito a galvanizzare un calciatore in netta difficoltà. Tra i flop della stagione c’è sicuramente lui ed è per questo che il suo futuro potrebbe essere lontano dalla Juventus.

Notizie Juventus, Rabiot può diventare un peso per la Juventus: l’ingaggio è troppo alto

calciomercato juventus rabiot

Un acquisto a parametro zero quello del classe ’95, l’ennesimo ‘colpo gobbo’ di una Juventus che riesce spesso a piazzare dei colpi interessanti, a costo zero. E’ per questo che delude le aspettative l’ex centrocampista del PSG, Adrien Rabiot, perché l’acquisto si è rivelato un vero e proprio flop. Di sicuro, in caso di cessione futura, arriverà una netta plusvalenza – considerando il già citato colpo a parametro zero – ma ciò che preoccupa è proprio il non riuscire a vendere il calciatore. Come analizzano i colleghi di Calciomercato.it, l’ingaggio è troppo alto per essere una sola riserva. Il CFO dei bianconeri, Fabio Paratici, potrebbe trovargli una sistemazione che potrebbe essere all’Arsenal o all’Everton di Carlo Ancelotti.

esonero sarri

 


Continua a leggere