Calciomercato Milan, l’agente di Omeragic: “Interesse concreto, c’era anche la Roma ma il Salisburgo è favorito”

| 25/02/2020 14:15

Calciomercato Milan, le parole dell’agente di Omeragic | Il Milan in inverno ha seguito con interesse gli sviluppi del giovanissimo talento dello Zurigo, Becir Omeragic. Il classe 2002 è già seguito da tanti club europei e potrebbe non bastare il tempismo con cui agire per l’acquisizione del difensore.

Calciomercato Milan, le parole dell’agente di Omeragic

Il Milan lo ha seguito ma non se n’è fatto nulla. C’è stato un sondaggio anche della Roma e ora c’è il forte interesse del Salisburgo. Parola di Nussi Jashari, agente del giovane difensore ai microfoni di calciomercato.com.

“Da diversi anni viene premiato come miglior giovane del calcio svizzero. E’ stato premiato quando era nell’under 17 e quando era nell’under 19. Lo Zurigo sta puntando molto su di lui, adesso vediamo come crescerà. Abbiamo rinnovato da poco con la società e vediamo di fare le cose per bene. Ha firmato per altri 4 anni e mezzo, quindi fino al 2024”.

Ci sono squadre interessate a lui?Sì, ci hanno chiamato tante squadra da più campionati. Ho ricevuto chiamate dall’Italia, dall’Inghilterra, Germania e Spagna. In questo momento siamo in un discorso avanzato con il Salisburgo e vediamo cosa succederà“.

C’erano Milan e Roma, il retroscena

Nussi Jashari si è soffermato anche sull’interesse di Milan e Roma.

“Il Milan lo ha studiato per molto tempo, conosce bene il tipo di calciatore che è. C’era anche la Roma che lo segue con particolare interesse. C’era stata una richiesta di prestito da parte del Milan ma è chiaro che in estate il valore aumenterà di sicuro”.

Gli piace la Serie A?E’ un ragazzo serio che guarda con molto interesse al calcio italiano e alla Serie A. Era felice di poter arrivare al Milan ma ora è molto felice di aver prolungato con lo Zurigo. Per lui sarebbe comunque molto difficile affermarsi da titolare nel Milan per la giovane età. Con lo Zurigo è diverso: loro puntano soprattutto sui giovani“.


Continua a leggere