Notizie Juventus, De Ligt: “Difficile ambientarsi qui”

| 24/02/2020 18:30

Matthijs De Ligt si racconta ai microfoni del sito ufficiale dell’Uefa a pochi giorni dalla ripresa delle ostilità in Champions League con Lione-Juventus.

Ultime Juventus, il racconto dei primi mesi bianconeri di De Ligt

Le difficoltà aiutano a crescere, e se si è giovani, il tempo non manca, per cui il rischio concreto è solo di diventare troppo forti. Questo in sintesi il pensiero del difensore olandese, che ammette come non siano stati facili per lui i primi tempi in Serie A: “In Italia si gioca spesso uno contro uno con gli attaccanti, non è facile ambientarsi. Poi succede che ci possano essere anche diversi uomini contro una punta, per me è cambiato tutto, ma sono felice perché mi ha permesso di diventare ciò che sono oggi. Resta che non ho paura di andare uno contro uno ed è una cosa che ho imparato all’Ajax“.

juventus-parma de ligt

during the Serie A match between Juventus and Parma Calcio at Allianz Stadium on January 19, 2020 in Turin, Italy.

Le parole di De Ligt

E dire che poteva essere un centrocampista: “All’inizio giocavo sulla trequarti, facevo gol, assist, poi mi hanno detto che era meglio per la mia carriera arretrare in difesa. Oggi però mi torna utile: Sarri vuole che partiamo bene dalla difesa, avanzare con coraggio, per riuscirci bisogna avere una buona tecnica”. A proposito della Champions, sulla quale Sarri ha avuto un mezzo scivolone, ha concluso: ” Non so dire se riusciremo a vincerla, le qualità ci sono, ma bisogna anche avere fortuna”.


Continua a leggere